Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

CONCERTO PER SAN DOMENICO – VI° Edizione

Concerto per organo e coro

Parte I – Coro solo

  • Gregoriano
    Da pacem
    Viri Galilaéi
  • Josquin Desprez
    Ave vera virginitas

Parte II – Coro e organo

  • Gregoriano

Inno a San Domenico (in alternatim)

  • Fabio Stirpe
    Fantasia su B-A-C-H

Suite su Ein feste Burg ist unser Gott
Introduzione corale
Passacaglia
Fuga
Toccata

  • Gregoriano

Victimae paschali (in alternatim)

Coro:

Schola gregoriana di San Domenico Abate

Direzione coro:

Fabio Stirpe (parte I)
Padre Sante Bianchi (parte II)

Organista:

Fabio Stirpe

Nella prima parte del concerto verranno eseguite due antifone di introito del repertorio gregoriano, estratte dal Graduale Novum, ed un mottetto polifonico del Cinquecento.

Da pacem: introito del tempo per annum (XXIV settimana), nel primo modo.

Viri Galilaéi: introito In Ascensione Domini, nel VII modo.

Ave vera virginitas: mottetto polifonico mariano a quattro voci, del compositore franco-fiammingo Josquin Desprez (1450-1521).

Nella seconda parte verranno eseguiti sia brani in alternatim tra organo e coro sia brani esclusivamente organistici.

I brani in alternatim si sviluppano tramite un dialogo, tra coro ed organo, in alternanza, non in accompagnamento: ad una esposizione del coro l’organo risponde con un commento musicale improvvisato sullo stesso tema.

Laetare: inno monodico, modale, di stile sillabico, nel protus gregoriano, che racconta la vita ed i prodigi di San Domenico di Sora. Alle quattro strofe esposte dal coro l’organo replica con altrettanti intermezzi in diversi stili.

Fantasia su B-A-C-H: il tema della fantasia si ricava tramite un crittogramma musicale che mette in corrispondenze le lettere del nome con il nome delle note della scala: SIb-LA-DO-SI. Molti autori hanno composto usando il tema sul nome di Bach. La fantasia propone il tema al basso in modo ostinato con parafrasi, su brani celebri di J.S. Bach, al manuale.

Suite su Ein feste Burg ist unser Gott (Il nostro Dio è una roccaforte): è il più famoso inno luterano ed è basato sul salmo 46.

La suite utilizza tutta la melodia del tema,

  • parte di essa, per sviluppare le quattro
    composizioni di cui è formata: corale,
    passacaglia, fuga e toccata.

Victimae paschali: è la sequenza di Pasqua, cantata prima del canto al Vangelo. Fa parte delle cinque sequenze riconosciute ufficialmente dal rito romano.

  • commenti musicali alle esposizioni da
    parte del coro sono parte di una suite di
    danze basata sulle melodie della sequenza

Schola Gregoriana di San Domenico:

Antonella Alonzi, Katiuscia Cretaro, Tiziana
Fava, Raffella Gerardi, Lucia Serapiglia, P.
Sante Bianchi, Matteo Di Palma, Danilo
Paolucci, Fabio Stirpe

Un sentito ringraziamento a Don Ugo, Don Felice, Don Sante ed a tutta la Comunità di San Domenico di Sora.

 

Scarica il Programma in PDF: Concerto per San Domenico – Programma 18 Agosto 2019

Scarica la Brochure in PDF: Concerto per San Domenico – Brochure

Data

18 Agosto 2019

Ora

19:00 - 21:00

Luogo

Abbazia di San Domemico Abate
Piazza San Domenico, 6
Sora, 03039 Italia

Sito WEB

https://www.sandomenicoabate.it

Condividi Evento

CONFERMA PARTECIPAZIONE